Dimensione Caratteri

Colori

Accessibilita'

header

Unione Europea.Ministero del Lavoro e Delle Politiche SocialiGoverno Italianofse in ItaliaMinistero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

6-7.10.2015 Laboratorio Tematico “Modelli e strumenti di gestione e conservazione delle risorse idriche”

Si è concluso a Milano il Laboratorio Tematico organizzato dal MATTM nel contesto di Expo 2015 e del III Festival dell’Acqua, iniziativa durante la quale è stata annunciata la realizzazione della “Scuola Internazionale dell’Acqua”.
Martedì 6 e mercoledì 7 ottobre la Città di Milano ha ospitato un importante Laboratorio Tematico internazionale interamente dedicato alla promozione dello scambio di esperienze e buone pratiche maturate da paesi europei ed extra europei sul tema della gestione smart e sostenibile delle acque.

La due giorni su “Modelli e strumenti di gestione e conservazione delle risorse idriche” è stata organizzata dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile - DG SVI) nell’ambito delle attività formative previste dal c.d. Progetto "PON GAS Ambiente" - Asse E, Obiettivo 5.5, Linea di intervento "Sviluppo Sostenibile", Azione 7A ("Azioni orizzontali per l'integrazione ambientale") del Programma Operativo Nazionale Governance e Azioni di Sistema 2007-2013, finanziato dal Fondo Sociale Europeo (FSE).

La prima giornata di martedì 6 ottobre si è svolta nel contesto di Expo Milano 2015.

La mattinata di lavori del 6 ottobre si è tenuta presso l'area tematica Biodiversity Park (Centro Convegni "Teatro della Terra") ed è stata dedicata ad un approfondimento tecnico, dal taglio pratico, sulla gestione sostenibile delle risorse idriche in stretta connessione con gli argomenti propri dell'Esposizione Universale di Milano, consentendo di individuare elementi utili allo sviluppo di modelli improntati alla gestione efficiente delle risorse idriche, al risparmio ed al riutilizzo dell'acqua  - in particolare nel settore agricolo.

Sono intervenuti esponenti istituzionali di Amministrazioni centrali italiane e cipriote, rappresentanti della Commissione Europea e di Autorità e Società italiane e israeliane competenti in materia di gestione dell’acqua, nonché esperti di settore di enti di ricerca italiani.

Il Prof. Carlo Maria Medaglia, Capo Segreteria Tecnica del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, alla presenza del Presidente di Sogesid. S.p.A., l’Ing. Marco Staderini, ha annunciato che la società in house providing del Ministero - per la sua consolidata esperienza nel settore – avrà il compito di realizzare la “Scuola internazionale dell’Acqua”, un polo formativo e di assistenza specializzato nel rafforzamento della capacità di governo della risorsa idrica nei Paesi del Mediterraneo, dei Balcani e del Vicino Oriente. La Scuola - i cui beneficiari saranno politici, dirigenti e funzionari dei Governi, tecnici, professionisti e gestori locali della risorsa acqua - rappresenterà un centro di eccellenza permanente per lo scambio di esperienze, il dialogo ed il trasferimento di conoscenze, nonché un mezzo per veicolare nel mondo l’eccellenza tecnico-scientifica ed imprenditoriale dell’Italia nel settore idrico.

Nel pomeriggio di martedì 6 ottobre si è svolto, invece, l’Expo Water Tour 2015, una visita guidata ai Padiglioni di alcuni Paesi che hanno voluto presentare all’evento di Milano metodi tradizionali e tecnologie innovative per la gestione sostenibile delle risorse idriche, come Marocco, Oman, Israele, Germania e Qatar

Mercoledì 7 ottobre il personale della Pubblica Amministrazione delle quattro Regioni dell'Obiettivo Convergenza (dirigenti, funzionari e tecnici regionali e degli Enti Locali cui è stata rivolta in maniera prioritaria l’iniziativa PON GAS Ambiente di Milano) - ha potuto partecipare, infine, al III Festival dell’Acqua, organizzato da Utilitalia all’interno del Castello Sforzesco, ed assistere, in particolare, ad iniziative riguardanti due filoni tematici: da un lato gli investimenti e lo sviluppo delle imprese operanti nei servizi a rete (comprese le imprese idriche), dall’altro lato la tutela del territorio e gli interventi per affrontare le emergenze idriche.

Il programma completo del Laboratorio Tematico è disponibile sul sito web del Progetto (www.pongas.minambiente.it), dal quale nei prossimi giorni sarà possibile scaricare gli interventi messi a disposizione dai relatori della mattinata del 6 ottobre.

- See more at: http://www.minambiente.it/notizie/evento-pon-gas-ambiente-su-risorse-idriche#sthash.TKrnaffL.dpuf
Si è concluso a Milano il Laboratorio Tematico organizzato dal MATTM nel contesto di Expo 2015 e del III Festival dell’Acqua, iniziativa durante la quale è stata annunciata la realizzazione della “Scuola Internazionale dell’Acqua”.

Martedì 6 e mercoledì 7 ottobre la Città di Milano ha ospitato un importante Laboratorio Tematico internazionale interamente dedicato alla promozione dello scambio di esperienze e buone pratiche maturate da paesi europei ed extra europei sul tema della gestione smart e sostenibile delle acque.

La due giorni su “Modelli e strumenti di gestione e conservazione delle risorse idriche” è stata organizzata dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile - DG SVI) nell’ambito delle attività formative previste dal c.d. Progetto "PON GAS Ambiente" - Asse E, Obiettivo 5.5, Linea di intervento "Sviluppo Sostenibile", Azione 7A ("Azioni orizzontali per l'integrazione ambientale") del Programma Operativo Nazionale Governance e Azioni di Sistema 2007-2013, finanziato dal Fondo Sociale Europeo (FSE).

La prima giornata di martedì 6 ottobre si è svolta nel contesto di Expo Milano 2015.

La mattinata di lavori del 6 ottobre si è tenuta presso l'area tematica Biodiversity Park (Centro Convegni "Teatro della Terra") ed è stata dedicata ad un approfondimento tecnico, dal taglio pratico, sulla gestione sostenibile delle risorse idriche in stretta connessione con gli argomenti propri dell'Esposizione Universale di Milano, consentendo di individuare elementi utili allo sviluppo di modelli improntati alla gestione efficiente delle risorse idriche, al risparmio ed al riutilizzo dell'acqua  - in particolare nel settore agricolo.

Sono intervenuti esponenti istituzionali di Amministrazioni centrali italiane e cipriote, rappresentanti della Commissione Europea e di Autorità e Società italiane e israeliane competenti in materia di gestione dell’acqua, nonché esperti di settore di enti di ricerca italiani.

Il Prof. Carlo Maria Medaglia, Capo Segreteria Tecnica del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, alla presenza del Presidente di Sogesid. S.p.A., l’Ing. Marco Staderini, ha annunciato che la società in house providing del Ministero - per la sua consolidata esperienza nel settore – avrà il compito di realizzare la “Scuola internazionale dell’Acqua”, un polo formativo e di assistenza specializzato nel rafforzamento della capacità di governo della risorsa idrica nei Paesi del Mediterraneo, dei Balcani e del Vicino Oriente. La Scuola - i cui beneficiari saranno politici, dirigenti e funzionari dei Governi, tecnici, professionisti e gestori locali della risorsa acqua - rappresenterà un centro di eccellenza permanente per lo scambio di esperienze, il dialogo ed il trasferimento di conoscenze, nonché un mezzo per veicolare nel mondo l’eccellenza tecnico-scientifica ed imprenditoriale dell’Italia nel settore idrico.

Nel pomeriggio di martedì 6 ottobre si è svolto, invece, l’Expo Water Tour 2015, una visita guidata ai Padiglioni di alcuni Paesi che hanno voluto presentare all’evento di Milano metodi tradizionali e tecnologie innovative per la gestione sostenibile delle risorse idriche, come Marocco, Oman, Israele, Germania e Qatar

Mercoledì 7 ottobre il personale della Pubblica Amministrazione delle quattro Regioni dell'Obiettivo Convergenza (dirigenti, funzionari e tecnici regionali e degli Enti Locali cui è stata rivolta in maniera prioritaria l’iniziativa PON GAS Ambiente di Milano) - ha potuto partecipare, infine, al III Festival dell’Acqua, organizzato da Utilitalia all’interno del Castello Sforzesco, ed assistere, in particolare, ad iniziative riguardanti due filoni tematici: da un lato gli investimenti e lo sviluppo delle imprese operanti nei servizi a rete (comprese le imprese idriche), dall’altro lato la tutela del territorio e gli interventi per affrontare le emergenze idriche.

In allegato il programma completo del Laboratorio Tematico. Gli interventi messi a disposizione dai relatori della mattinata del 6 ottobre 2015 si possono scaricare cliccando sull'immagine riportata di seguito.

On the 6th and 7th October the city of Milan hosted an important international Thematic Workshop organized by IMELS (Italian Ministry for the Environment, Land and Sea) at EXPO 2015 and at the III Water Festival. During this event the International Water Academy has been announced.

The Workshop comprehensively addressed the promotion and the exchange of experiences and best practices of European countries on smart water resources management models.

The two-days conference on “Models and instruments for the management and conservation of water resources” was organized by IMELS (General Direction on Sustainable Development - DG SVI) in the framework of the capacity building activities foreseen by the so-called “PON GAS Environment" - Asse E, Objective 5.5, Line "Sustainable Development", Action 7A ("Horizontal Action for environmental integration") of the National Operational Program on Governance and Actions Systems 2007-2013, financed by the European Social Fund.

The first day of the event took place on the 6th October at the site of Milan EXPO 2015, at the Biodiversity Park Pavilion and was dedicated to an in-depth technical analysis, in a practical perspective, of the sustainable management of water resources, in close connection with the core issues of the Universal Exposition. This analysis should identify useful elements for the development of management models for the efficient use of water resources, water saving and reuse, in particular in the agricultural sector.

Among the speakers there were representatives of Italian, Israeli and Cyprus Authorities, of the European Commission and of other Italian organizations involved in water resources management, as well as researchers from Italian research centers.

Prof. Carlo Maria Medaglia, Head of the Technical Secretariat of the Minister for the Environment, together with Ing. Marco Staderini, President and CEO of Sogesid S.p.A., announced that the latter in house company of the Ministry of Environment – relying on its established experience in the sector – is founding the International Water Academy to provide capacity building and assistance in water governance to the States of the Mediterranean Sea basin, of the Balkan region and of the Middle East. The Academy – whose beneficiaries will be politicians and civil servants of Governments, technical experts, professionals and local managers of water resources – will represent a center of excellence and a permanent institution to exchange experiences and strengthen the dialogue and the exchange of best practices and to spread the Italian technical and entrepreneurial knowledge in the water sector.

During the afternoon of the 6th October the participants visited the Pavilions of Morocco, Oman, Israel, Qatar and Germany, that show traditional practices and innovative technologies in the sustainable management of water resources.

On Wednesday 7th October 14, 2015 the civil servants of the Public Administration of the four Convergence Regions (Calabria, Campania, Puglia and Sicilia) assisted to the events and conferences of the III Water Festival, organized by Utilitalia at the Sforzesco Castle that touched upon two main thematic streams: on the one hand, investments and the role of companies providing public utilities (including water), on the other hand, the protection of land and the interventions to tackle hydric emergences.

The program of the thematic workshop, can be found hereunder and the PPT presented at the Workshop can be downloaded by clicking on the respective icons.


Allegati:
Scarica questo file (LAB_TEM_Milano EXPO 2015 - programma.pdf)Programma Evento[ ]467 Kb
Scarica questo file (LAB_TEM_Milano EXPO 2015 - scheda iscrizione.pdf)Scheda Iscrizione[ ]512 Kb

Video

Photo Gallery